Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Visitare le splendide città dell’Abruzzo significa lasciarsi affascinare dalla loro storia, dalla cultura e dalle tradizioni…

ma vuol dire anche rimanere a bocca aperta di fronte agli splendidi paesaggi e agli incantevoli scenari dell’Appenino Abruzzese.

Non è un caso che nel 1991 sia stato istituito il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga,

terzo parco più grande d’Italia, quanto a estensione territoriale.
Dal nome si può dedurre facilmente che il parco si estende su un territorio perlopiù montuoso, che comprende appunto il massiccio del Gran Sasso e la catena dei Monti della Laga.

Il parco ha una superficie di circa 141.341 ettari ed è suddiviso in 11 distretti, ognuno con un determinato “tema centrale”.
Per esempio, c’è il distretto delle “Cascate e boschi”, quello delle “Grandi Abbazie”, quello delle “Alte vette”, quello delle “Sorgenti del Tronto” e quello delle “Terre della Baronia”, il quale comprende diversi borghi caratteristici, tra cui Santo Stefano di Sessanio che fa parte de ”I Borghi più belli d’Italia”.
Insomma, potrete ammirare dei veri e propri tesori di arte, cultura e archeologia e apprezzare la biodiversità e la meravigliosa natura incontaminata. I monti, i colli, i pascoli e le valli coltivate vi trasmetteranno una sensazione di piena armonia con la natura, che vi incanterà con la sua straordinaria bellezza.

Durante le vostre passeggiate, potrete osservare abeti, betulle, genziane, ginepri, agrifogli, stelle alpine, primule e tante altre specie vegetali.
Anche gli amanti della fauna potranno ammirare numerose specie di mammiferi, uccelli, rettili e anfibi…
Il parco offre anche numerosi sentieri che si possono percorrere a piedi oppure in bici, per chi volesse rendere l’esplorazione ancor più emozionante e dinamica.
L’esperienza regala emozioni davvero uniche in un ambiente pittoresco e surreale. La luce del sole crea suggestivi giochi di luce, riflettendosi sulla superficie dei corsi d’acqua, che all’improvviso precipitano nel vuoto verso le valli sottostanti, creando cascate spettacolari.

Insomma, vi consigliamo vivamente di visitare questo fantastico parco, per vivere un’esperienza emozionante, fuori del comune, alla scoperta del territorio aquilano.
Vi aspettiamo a Sextantio, il nostro suggestivo albergo diffuso a Santo Stefano di Sessanio, dove continueremo a regalarvi emozioni uniche in un’atmosfera tutta medievale!

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Prenota il tuo soggiorno a Sextantio

Verifica la disponibilità