I segni del tempo

segni-del-tempo

I Sassi di Matera sono un caso a parte. La loro storia unica e irripetibile.

L’uso umano di queste grotte nei millenni estremamente articolato: dagli uomini dell’età del bronzo alle comunità monastiche, dalla civiltà pastorale e contadina alla marginalità metropolitana.

 

daniele-kihlgren

 

Il giudizio di valore su questi luoghi ed il loro vissuto decisamente dialettico: da “vergogna nazionale” a “patrimonio dell’umanità”. In ogni caso spazi, le grotte scavate per uso abitativo, dal richiamo mistico e ancestrale che vorrebbero progetti, al di là di considerazioni metodologiche e intellettualistiche, che possano rendere giustizia alla primordiale essenza materica della pietra e della caverna tramite scelte, anche estreme, di conservazione degli spazi originari.

 

“In questi segni di sofferenza del tempo, sedimentati col susseguirsi delle generazioni
si ritrova l’anima più profonda di questi luoghi.”

Il fascino profondo di tanti borghi del Sud Italia pregni di storia, in uno straordinario rapporto col paesaggio, la permanenza residuale di culture materiali autoctone, ne fanno di fatto uno dei territori di elezione a poter rispondere alla domanda sempre più evasa di un turismo estremamente articolato, da sempre legato non solo ai monumenti della Classicità e del Rinascimento, ma ad una civiltà e a un territorio pregno di sensazioni e emozioni, sapori e profumi altrove profondamente violati e che alcuni borghi storici montani del nostro meridione sono riusciti a conservare.

 

Attività

  • Parchi Naturali
  • Passeggiate / Trekking / Bicicletta
  • Visite Guidate
  • Escursioni a cavallo
  • Picnic
  • Degustazione vini locali / Escursioni con degustazione
  • Escursioni sulla costa Ionica e Tirrenica
  • Lezioni sulla lavorazione del pane
  • Corsi di Cucina

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Prenota il tuo soggiorno a Sextantio

Verifica la disponibilità